Monte Piezza - Un vianDante alle isole Paleari

Schede primarie

Monte Piezza - Un vianDante alle isole Paleari

Difficoltà: 
6a+
Sviluppo: 
245m
Gruppo Montuoso: 
Masino Bregaglia
Località di Partenza: 
Filorera
Quota di Partenza: 
1100m
Quota di attacco: 
1150m
Quota di vetta: 
1350m
Avvicinamento: 
15'
Tempo di salita: 
3h
Tempo di discesa: 
45' per le doppie
Esposizione: 
Ovest
Tipo di roccia: 
granito
Periodo: 
Primavera, Estate
Data ripetizione: 
06/06/2021
Attrezzatura e materiale: 

Via ben attrezzata a spit, portare solo una dozzina di rinvii e qualche cordino.

Descrizione avvicinamento: 

Dal paese di Filorera si raggiunge il “Centro della Montagna“ e si supera il ponte sul torrente e si segue la strada che porta verso Preda Rossa. Parcheggiare la macchina al secondo tornante e seguire una strada sterrata che a breve si divide. Proseguire verso sinistra e seguire la strada fino a quando diventa una traccia che sale ripida nel bosco, conducendo fino all’attacco della via in corrispondenza di una targhetta ben visibile sulla parete, subito dopo l'attacco di "ma voi che siete a Rimini".

Descrizione itinerario: 
  • 1° tiro: Salire per placca in leggero diagonale verso destra fino ad entrare in un diedrino che porta ad una cengia  dove sisosta su albero. 6a+; 40m.
  • 2° tiro: Drirro per diedrino per poi superare uno strapiombino e poi per placca fino a traversare a sinistra alla sosta. 6a+; 35m.
  • 3° tiro: Per lame fino ad una radice di una pianta dove ci si sposta a destra e si sale verso sinistra alla sosta appesa a destra di una pianta. 6a; 25m.
  • 4° tiro: Salire sulla cengia e rimontare una fessura sulla sinistra per poi tenere la destra per poi traversare a sinistra e salire alla sosta. 6a+; 35m.
  • 5° tiro: Per bel muro a lame per poi uscire su placca verticale a tacche. 6a+; 35m.
  • 6° tiro: Traversare a destra fino a avvicinarsi al diedro per poi tornare a sinistra su lame e con netto traverso a destra fino alla sosta. 6a+; 30m.
  • 7° tiro: Per muri a tacche tenendo sempre la destra per poi tornare a sinistra per sostare. 6a+; 30m.
  • 8° tiro: per muro verticale fino a traversare a sinistra alla sosta. 6a+; 15m.

 

Discesa: 

Discesa in doppia sulla via:

da S8 a S5;

da S5 a S3;

da S3 a S1;

da S1 a terra.

Primi salitori: 
Antonio Malandri & co.
Ripetizione di: 
Mauri Luigi e Paolo Maggioni
Disclaimer
L’alpinismo su roccia e ghiaccio è un’attività potenzialmente pericolosa se non praticata con adeguata preparazione fisica e psicologica. Quanto riportato nella relazione, pur essendo redatto con grande precisione, deve essere valutato sul luogo e non può sostituirsi alla vostra valutazione ed esperienza personale.